3 Giugno 2020 Sinistra classe rivoluzione

ASSEMBLEA – “It aint a riot, it’s a revolution” in collegamento da Minneapolis

L’assassinio di George Floyd da parte della polizia di Minneapolis ha scatenato una furiosa ondata di proteste in tutti gli Stati Uniti. Trump ha attaccato e provocato il movimento, ma le forze repressive hanno perso il controllo in diverse città.
Nel centro del capitalismo mondiale, le fondamenta del sistema sono scosse dalla lotta di massa.

Venerdì 5 giugno ci collegheremo in diretta da Minneapolis con Erika Roedl, militante di Socialist Revolution – sezione statunitense della Tendenza Marxista Internazionale.

Erika ci darà una testimonianza diretta di quel che sta avvenendo, delle sfide davanti al movimento e di cosa stanno facendo i marxisti negli Usa.

Per partecipare all’assemblea, registrati su:
https://bit.ly/DirettaMinneapolis

Leggi anche:

 

Articoli correlati

Nord America

Il messaggio di Trump al mondo

Il 19 settembre il Presidente Trump ha tenuto il suo primo discorso all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per illustrare la sua visione del mondo, dell’universo e della vita in generale.

Nord America

Texas – Un disastro climatico prodotto dal capitalismo

La scorsa settimana una terribile ondata di gelo ha colpito il Texas danneggiando circa il 90% delle infrastrutture elettriche dello stato. La crisi ha causato danni strutturali alle case con interruzione del riscaldamento e in parte del servizio idrico. Più o meno 4 milioni di persone sono rimaste senza energia elettrica di punto in bianco. Sono stati attribuiti al disastro una settantina di morti ma sono in tantissimi a star vivendo un momento disperato e di estrema difficoltà.

Nord America

Come combattere Trump

Oggi, 20 gennaio, Donald Trump presta giuramento come 45° Presidente degli Stati uniti. Manifestazioni di protesta sono previste in tutto il paese. I compagni della Workers International League, la sezione della Tendenza marxista internazionale negli Usa, saranno in prima fila, evidenziando la necessità di un programma rivoluzionario in questa lotta.

Nord America

Stati Uniti: cosa deve fare la classe operaia per mettere fine al terrore poliziesco?

Nelle ultime settimane, gli Stati Uniti si sono avvicinati più che in qualsiasi altro momento a un chiaro sconvolgimento rivoluzionario. L’omicidio razzista di George Floyd da parte della polizia di Minneapolis ha innescato un movimento di proporzioni enormi, liberando decenni di malcontento che si era accumulato e giungendo perfino a livelli insurrezionali in molte città.

Nord America

BlackLivesMatter – Il ferimento di Jacob Blake riaccende la rabbia che covava sotto la brace

Un altro uomo di colore disarmato, Jacob Blake, è stato ferito con colpi d’arma da fuoco dalla polizia, questa volta a Kenosha, nel Wisconsin. Subito si è scatenata la protesta. I sindacati in Wisconsin e Illinois devono prendere l’iniziativa: dovrebbero iniziare immediatamente la preparazione di uno sciopero generale in tutto lo stato.

Nord America

Il referendum su Trump e la soluzione socialista

Un’affluenza record indica una profonda polarizzazione nella società, ma senza un partito della classe lavoratrice queste elezioni possono solo fornire un riflesso parziale e distorto dell’ambiente nella società. L’analisi delle elezioni di metà mandato negli Usa da parte dei compagni di Socialist revolution, la sezione statunitense della Tendenza marxista internazionale.