12 Maggio 2016

Vertenza MA.CA. : vince il protagonismo dei lavoratori!

Reintegrati tutti gli operai licenziati da MA.CA nella ex RMC ed ex RMB!

Un’importate vittoria quella dei lavoratori e delle lavoratrici licenziate da MA.CA., ditta appaltatrice del servizio di pulizia e sanificazione in diverse ASL di Roma. Ieri si è tenuto l’incontro decisivo in Regione. E’ stata una lotta lunga ed estenuante che, però, ha dato i suoi frutti. Tutti gli operai già licenziati sono stati reintegrati, le procedure di licenziamento in ex RMG sono state ritirate e la MA.CA. ha perso l’appalto nella ex RMC. Una battaglia vinta dal basso, grazie al protagonismo dei lavoratori che, pur licenziati, si sono recati sui cantieri quotidianamente, hanno monitorato e denunciato quanto stava accadendo e sono stati parte attiva della lotta, presenti ad ogni appuntamento assembleare e ad ogni tavolo. Hanno scioperato, occupato strutture, tenuto presidi e informato l’utenza di quanto stava accadendo. Il protagonismo dei lavoratori ha fatto la differenza. Oggi, ad essere licenziati, sono stati i padroni.

Il fronte di lotta resta aperto: i lavoratori vogliono che il contratto di appalto venga rescisso in tutti i lotti e continueranno a monitorare i cantieri. Uniti si vince!

Leggi anche:

Articoli correlati

A proposito della lotta all’outlet di Serravalle Scrivia

C’è un luogo dove la vertenza contro la liberalizzazione degli orari è salita alla ribalta nazionale e i lavoratori hanno preteso a gran voce dai sindacati che per Pasqua lo sciopero fosse uno sciopero vero. Questo posto è l’outlet di Serravalle Scrivia, un immenso centro commerciale, il più grande d’Europa con 2.500 dipendenti di proprietà di una multinazionale americana.

Almaviva: la determinazione dei lavoratori è l’arma per vincere!

Dopo mesi di assemblee, presidi, scioperi, fiaccolate, e manifestazioni sotto il Ministero dello sviluppo economico (Mise) i lavoratori di Almaviva sono ancora più determinati e consapevoli della loro forza. Lo

Non un passo indietro. I lavoratori di Gela in lotta!

Lunedì 18 gennaio circa 2500 lavoratori, tra indotto e diretto, hanno proclamato lo sciopero ad oltranza bloccando tutti gli accessi alla raffineria e alla città. Una città che di fatto vive grazie al lavoro della raffineria e che ora progressivamente sta morendo. Ai lavoratori in protesta si sono uniti familiari, negozianti e artigiani, fino al corteo di oggi 26 gennaio, in quella che non è più solo una vertenza aziendale ma è una lotta di tutta la città.

Accordo Amazon – La lotta non è in saldo!

Dopo il primo grande ciclo di lotte messo in atto dai lavoratori Amazon del sito di Piacenza, che li aveva visti scioperare anche durante il Black Friday (il giorno dei grandi sconti) e a Natale, il 22 maggio è stato siglato un accordo tra i sindacati confederali e l’azienda.

Michelin: senza gerarchie? I miti della rivista “Internazionale”

I miti dell’organizzazione del lavoro delle multinazionali e la cruda realtà. Un nostro lettore ci scrive.

Amazon, si sciopera in tutta Europa… E in Italia?

Il 17 luglio c’è stato lo sciopero europeo di Amazon nel giorno del Prime day, Spagna, Germania, Polonia si sono fermate.