27 Aprile 2018

ULTIM’ORA DAL PAKISTAN – Tutti i nostri compagni sono stati liberati!

Tutti i nostri compagni sono stati liberati! Bilawal Baloch, Raja Umar and Mohammed Gulbaz sono al sicuro con i compagni della sezione pakistana della Tmi.
Il merito è tutto della meravigliosa campagna di solidarietà che condotta in Pakistan e a livello internazionale!

Viva la Tendenza marxista internazionale!

#Pya #Rwf #Ptm #ReleaseOurComrades

Articoli correlati

Pakistan: sette compagni della TMI fatti sparire dall’esercito! Solidarietà!

Ieri, 22 aprile, sei compagni della TMI sono stati arrestati a Karachi dall’esercito e dai Sindh Rangers, un dipartimento statale paramilitare noto per le esecuzioni sommarie. Dobbiamo portare il loro caso all’attenzione del movimento operaio e studentesco di tutto il mondo. Abbiamo bisogno di messaggi di protesta e di solidarietà. Bisogna agire subito!

Studente marxista ucciso in Belucistan (Pakistan)!

Ieri, 31 ottobre a Turbat in Belucistan, la casa del compagno Zareef Rind è stata attaccata da uomini armati non identificati. Suo fratello minore Hasil Rind Baloch, 18 anni, –

Pakistan – La conferenza di fondazione della Progressive Youth Alliance

La Progressive Youth Alliance (Alleanza della gioventù progressista – PYA) terrà la propria assemblea di fondazione, Sabato 5 Dicembre a Lahore, in Pakistan. Costituirà un immenso passo avanti verso la rinascita della politica studentesca di sinistra, che ha subito un forte declino negli ultimi trent’anni.

PAKISTAN: ALTRI TRE COMPAGNI RILASCIATI!

Dopo la liberazione, avvenuta ieri, di tre dei nove compagni sequestrati, altri TRE militanti della TMI, Aftab Ashraf, Karim Parhar e Zain ul Abidin sono stati rilasciati oggi!

Pakistan – I sette sequestrati diventano NOVE! Tutti i compagni liberi SUBITO

Ieri a Karachi altri due sostenitori del gruppo Lal Salaam sono stati rapiti dai Rangers, un corpo di polizia dello Stato pakista

Rilascio immediato degli attivisti socialisti pakistani! Firma la petizione!

I firmatari richiedono il rilascio immediato dei sette attivisti e la fine della repressione contro il Ptm.