Tag "Contratto"

Sindacato

Sanità privata: 5000 giorni senza rinnovo del contratto

Sono 13 anni che il contratto nazionale della sanità privata è fermo. Circa 300mila lavoratori del settore hanno gli stipendi bloccati al 2007, quasi 5000 giorni. Anni in cui la crisi economica e un’inflazione complessiva superiore al 15% hanno eroso i bilanci familiari.

Commercio

Distribuzione Moderna Organizzata – Vogliamo un contratto dignitoso!

A meno di un mese e mezzo dalla scadenza del contratto nel commercio della Grande distribuzione organizzata non c’è traccia della piattaforma sindacale con cui andare al confronto con Federdistribuzione. Pubblichiamo il volantino della commissione lavoro di Sinistra classe rivoluzione distribuito all’assemblea nazionale dei delegati di Cgil, Cisl e Uil che si è tenuta a Milano il 13 novembre.

Metalmeccanici

I metalmeccanici vogliono soldi veri! – Volantone di SCR

Rendiamo disponbile a tutti i nostri sostenitori e lettori il volantone sul rinnovo del Contratto nazionale di lavoro del settore metalmeccanico, prodotto della Commissione lavoro di Sinistra Classe Rivoluzione.

Metalmeccanici

I metalmeccanici vogliono soldi veri!

Il 4 settembre Fim-Fiom-Uilm hanno approvato la piattaforma unitaria per il rinnovo del contratto nazionale dei metalmeccanici. La nuova piattaforma richiede un aumento salariale sui minimi dell’8% (pari a circa 153 euro) a fronte dei tre anni passati in cui a malapena si sono ottenuti 30 euro. È la presa d’atto del fallimento del precedente accordo, al quale ci opponemmo sia nella Fiom che nelle fabbriche.

Commercio

Grande distribuzione – Firmato il contratto, Federdistribuzione ringrazia

Il 19 dicembre 2018 Federdistribuzione, Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno firmato il primo contratto di lavoratori della grande distribuzione, oggi definita Distribuzione Moderna Organizzata ( DMO ).
Le parti lo hanno definito un buon contratto. Sarà vero ?

Metalmeccanici

Gruppo Fca – La Fiom propone di riconoscere il Ccsl di Marchionne

In queste settimane la Fiom è impegnata a svolgere negli stabilimenti FCA le assemblee per presentare quella che viene definita la “piattaforma rivendicativa per la contrattazione”. Ancora una volta siamo di fronte ad un passaggio epocale nelle scelte dei meccanici Cgil.

Commercio

Lidl – I padroni vogliono anche i lavoratori a prezzi discount

Il 6 marzo è stata siglata un’ipotesi di accordo di contratto integrativo aziendale tra la Lidl , Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, la Filcams-Cgil non ha firmato.

Sindacato

Cgil, Cisl e Uil firmano con Confindustria un nuovo patto sulla testa dei lavoratori

Pochi giorni prima delle elezioni politiche Cgil, Cisl e Uil hanno firmato, il 28 febbraio, con Confindustria un nuovo pessimo accordo sulle relazioni industriali e sulla contrattazione collettiva. L’intesa raggiunta, sulla quale non è prevista una consultazione dei lavoratori, conferma l’arrendevolezza dei vertici sindacali.

Sindacato

Sul modello contrattuale – Meno salario e subordinato agli interessi dei padroni

L’intervento del compagno Mario Iavazzi al Direttivo Nazionale Cgil di sabato 10 marzo contro l’ennesimo accordo disastroso firmato dalla Cgil in materia di modello contrattuale.

Sindacato

Rinnovo contratto del turismo – Un accordo da respingere!

Il 9 febbraio 2018 Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto con le associazioni padronali l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto della ristorazione collettiva e commerciale, dei pubblici esercizi e turismo. Si tratta di una resa incondizionata alle pretese dei padroni e alle compatibilità del mercato, mascherata dal ricorso a qualche ora di sciopero senza strategia e dal solito richiamo al senso di responsabilità sulla pelle dei lavoratori.