11 Dicembre 2018

Solidarietà al Movimento No Tav dal Congresso di Sinistra classe rivoluzione

Il congresso di Sinistra Classe Rivoluzione, sezione italiana della TMI riunito a Milano nei giorni 7-8-9 Dicembre conferma il proprio supporto alla lotta del Movimento No TAV, in particolare dopo le disgustose provocazioni del fronte conservatore che, dalla Lega al Pd, si è schierato in difesa degli interessi padronali e del TAV.

Riteniamo inoltre indecorosa la sceneggiata del Ministro Toninelli, che non ha esitato a tradire le aspettative di migliaia di militanti, pur di non rompere con la Lega e con gli interessi che essa rappresenta.

Siamo fiduciosi che il corteo dell’8 Dicembre a Torino possa rappresentare una data di svolta nella mobilitazione di piazza contro questo governo e nella lotta più generale contro il sistema capitalista.

Milano, 8 dicembre 2018

Articoli correlati

No Triv – Vota SÌ e lotta contro Renzi e i petrolieri

Votiamo Sì al referendum del 17 Aprile. Ma non fermiamoci qui, il referendum è solo un inizio: senza lotte, senza pressione dal basso, il governo è pronto a rimangiarsi quanto “concesso”, e con gli interessi.

No-Tap – Occupazione militare nel Salento

Nella notte di oggi l’intero paese di Melendugno è stato completamente militarizzato per permettere la ripresa dei lavori per la Tap (Trans Adriatic Pipeline).

NO TAV – Condannata per una tesi di laurea

Negli ultimi mesi abbiamo visto l’inasprirsi della repressione contro il movimento No Tav in Val Susa. Tale repressione colpisce anche studenti universitari che si trovano in valle a fini di ricerca. È il caso di Roberta Chiroli, laureata in antropologia alla Ca’ Foscari di Venezia, che noi abbiamo intervistato:

Terremoto nel Centro Italia – Basta lacrime di coccodrillo!

Nella notte tra martedì 23 e mercoledì 24 agosto si è verificato un devastante terremoto di magnitudo 6.0 (scala Ricther) che ha riguardato l’area della dorsale appenninica tra Lazio, Abruzzo, Umbria e Marche, con epicentro tra Amatrice, Accumoli (nel reatino) e Arquata del Tronto (Ascoli Piceno).

Salento: ancora repressione contro i No-Tap

Dopo il successo delle ultime azioni da parte degli attivisti No-Tap, le istituzioni salentine hanno sentito il bisogno di riaffermare il loro servilismo nei confronti delle multinazionali che stanno saccheggiando il territorio.

Ultimo Stadio: Berdini, la Raggi e lo stadio dell’As Roma

Travolta dalle inchieste, alle prese con il quarto cambio nella compagine degli assessori in poco più di sei mesi, senza lo straccio di un’idea, quale che sia, per governare una città allo sbando di tre milioni di abitanti, Virginia Raggi con il M5S a Roma va avanti, soprattutto per la plateale assenza di avversari minimamente all’altezza