7 dicembre 2017

Presentata la lista “per una sinistra rivoluzionaria” per le elezioni 2018 – Comunicato stampa

Il 7 dicembre, al Centro congressi Cavour di Roma, è stata presentata la lista “Per una sinistra rivoluzionaria”. Una lista che intende presentarsi alle prossime elezioni politiche con l’obiettivo di esprimere il punto di vista della classe lavoratrice con un programma di rottura delle compatibilità del sistema capitalista, che in questi anni di crisi ha condannato i settori più oppressi della società all’assenza di ogni benché minima prospettiva di miglioramento delle proprie condizioni.

Le forze politiche che promuovono “Per una sinistra rivoluzionaria” sono il Partito comunista dei lavoratori (Pcl) e Sinistra Classe Rivoluzione (Scr), per le quali erano rispettivamente presenti alla conferenza stampa di presentazione Marco Ferrando, portavoce nazionale del Pcl, e Claudio Bellotti, dell’esecutivo nazionale di Scr, quest’ultimo designato come capo della forza politica.

Parte in questi giorni la campagna di raccolta firme per la presentazione della lista, resa necessaria dai vincoli della nuova legge elettorale.

 

Ufficio stampa Sinistra Classe Rivoluzione

tel. 02-66107298; 333-3671812

organizzazione.scr@gmail.com

 

Articoli correlati

Un terremoto politico – Primo bilancio del voto del 4 marzo

Il voto del 4 marzo costituisce un nuovo terremoto nella politica italiana, sia pure visto attraverso le lenti deformanti di una campagna elettorale.

Elezioni 2018 – Per una sinistra rivoluzionaria

Sostienici con la la tua firma, col tuo voto, col tuo impegno! Insieme possiamo far sentire la voce che non vogliono che si senta!

Perché non abbiamo aderito all’appello di Je so’ pazzo. Per una sinistra rivoluzionaria alle prossime elezioni!

Vogliamo risollevare quella bandiera rossa, gettata nel fango dai riformisti e tornare a sventolarla con orgoglio ricostruendo una sinistra di classe, schierata sempre e dovunque dalla parte dei lavoratori, impegnata nella unificazione delle loro lotte e resistenze sociali, a partire dalle rivendicazioni più semplici; ma soprattutto impegnata a ricondurre ogni lotta di opposizione e di resistenza all’unica prospettiva di alternativa vera: un governo dei lavoratori e delle lavoratrici, basato sulla loro organizzazione e la loro forza, che rompa col capitalismo e riorganizzi da cima a fondo la società.

PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA – Il nostro programma

Il programma completo della nostra lista “Per una sinistra rivoluzionaria”

Ripetere “popolo” e “unità” è facile – Costruire il partito di classe è difficile

La natura fallimentare delle liste “unitarie” a sinistra del Pd. La nostra sfida per la costruzione di un partito di classe e una prospettiva rivoluzionaria.

4 marzo: appello al voto PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA

Il voto alla Sinistra rivoluzionaria è l’unico voto chiaro, che avrà un valore anche dopo il 4 marzo, che non verrà né tradito né strumentalizzato. Ogni voto che raccoglieremo sarà un messaggio forte e inequivocabile, per il programma che dice a chiare lettere che per conquistarci un futuro degno dobbiamo liberarci del capitalismo.