15 Novembre 2018

Nuovo opuscolo – Combatti il razzismo, abbatti il capitalismo!

La lotta contro il razzismo assume sempre più un’importanza centrale nella battaglia per la liberazione dal capitalismo. Il razzismo è un veleno che quando è inoculato nel sangue delle classi oppresse, le può paralizzare e renderle docili strumenti nelle mani delle classi dominanti.

In questo opuscolo cercheremo di sfatare punto per punto una serie di miti della propaganda della destra reazionaria, sviluppare un’analisi di classe del fenomeno e presentare un programma per combattere razzismo e xenofobia.

All’interno:

Il razzismo è sempre esistito?

Razzismo e sottosviluppo

La crisi del capitalismo

Immigrazione e disoccupazione

Immigrazione e criminalità

Dalla Turco Napolitano…

… alla Bossi-Fini

Il decreto Salvini

Un approccio internazionalista

Razzismo e lotta di classe

Un programma per l’unità di classe

 

Richiedilo ai nostri compagni nella tua città o a redazione@marxismo.net


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/rivoluzione/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

Articoli correlati

Milano, Stazione centrale: la maschera ipocrita del Partito democratico

Dopo la retata delle “forze dell’ordine” davanti alla stazione centrale di Milano con incredibile spiegamento di mezzi e uomini si è scatenato il dibattito. Mentre quello stesso pomeriggio sul piazzale della stazione Matteo Salvini improvvisava un comizio e incitava alla pulizia etnica, il sindaco Sala lamentava di non essere stato avvertito dalla Questura e si gloriava di essere il primo cittadino della “città dell’accoglienza”.

25 Aprile contro Salvini – Antifascisti oggi e domani!

Il nostro compito oggi non è solo quello di contribuire a respingere le provocazioni fasciste e le leggi reazionarie, ma anche di fare chiarezza nel campo antifascista. Il nostro 25 aprile non sarà mai una ricorrenza, ma un momento di lotta e di organizzazione contro questo governo e contro questo sistema economico!

Sul corteo del 25 aprile a Roma

Ancora una volta alla vigilia del 25 Aprile si è aperta da parte della Comunità Ebraica di Roma, sostenuta dal sindaco 5 stelle Raggi e dal Pd, una polemica strumentale

Unione Europea – Turchia: l’accordo della vergogna

Il 19 marzo è stato firmato l’accordo sui rifugiati tra Turchia ed Unione Europea che, nelle speranze della borghesia europea, dovrebbe avere l’effetto di ridurre l’afflusso dei migranti, appaltando di fatti la gestione dei rifugiati e richiedenti asilo all’autoritario stato turco.

Non un passo indietro! Il fascismo si ferma nelle piazze, piaccia o meno a Minniti!

Non un passo indietro! Saremo presenti al corteo a Macerata e in tutte le piazze antifasciste convocate in questi giorni per ribadire che solo con la mobilitazione di massa si potranno spazzare via i rigurgiti fascisti. Una mobilitazione che deve basarsi sull’unione dei lavoratori e degli sfruttati, contro il padronato e il capitalismo.

Il 25 APRILE
 nelle lotte di ieri e di domani

È questo il vero contenuto del 25 aprile e, per quanti sforzi facciano, è impossibile cancellare dalla coscienza popolare il significato della festa della Liberazione: il ricordo di chi ieri lottò contro il fascismo, il nazismo e contro la borghesia che li aveva messi al potere è da sempre un incoraggiamento per chi lotta oggi contro questo sistema.