23 Dicembre 2020 Sinistra classe rivoluzione

NUOVO LIBRO – Lenin e Trotskij, per cosa lottarono veramente

La nostra casa editrice ha pubblicato un nuovo importante testo teorico. Si tratta della prima edizione italiana di Lenin and Trotsky. What they really stood for,  scritto da Ted Grant e Alan Woods nel 1969.

La morte di Stalin, la “destalinizzazione” avviata nel 1956, la repressione violenta della rivoluzione ungherese per opera delle truppe sovietiche, avevano fortemente scosso l’autorità della burocrazia sovietica a livello internazionale. Nel tentativo di rilanciare una controffensiva ideologica, il Partito comunista britannico negli anni ’60 affidò a uno dei sui teorici, lo scomparso Monty Johnstone, la stesura di un testo polemico contro Trotskij, nel tentativo di delimitare il terreno soprattutto fra la gioventù, che si dimostrava permeabile alle idee del trotskismo.

Il libro che pubblichiamo nacque come risposta polemica allo scritto di Johnstone e ha avuto negli anni successivi 4 edizioni in lingua inglese, a conferma del suo valore.

Il testo ricostruisce con rigore l’autentico ruolo storico di Lenin, Trotskij e Stalin nel processo di sviluppo del Partito bolscevico, nella rivoluzione d’ottobre e negli anni successivi, soffermandosi sui punti più critici: la pace di Brest Litovsk, la polemica sul “socialismo in un paese solo”, la lotta contro la burocratizzazione dell’Urss, la questione nazionale, il testamento e l’eredità politica di Lenin.

L’interesse di questo testo non è puramente storico, tuttavia: esso parla direttamente a tutti coloro che cercano una effettiva comprensione di cosa possa rappresentare nel mondo attuale la prospettiva comunista e internazionalista, liberata dalle scorie dello stalinismo e del burocratismo che portarono al crollo dell’Unione Sovietica e a un profondo discredito del marxismo,

che precisamente attraverso studi come questo può riscattarsi e apparire con il suo vero volto, e non la maschera sfigurata dallo stalinismo.

Per ordinare il libro, al prezzo di copertina di 15 euro, o organizzare una presentazione,
scrivete a:[email protected]

o andate direttamente al nostro negozio on line

Articoli correlati

Ucraina

Putin, Lenin e la questione nazionale ucraina

Il 25 febbraio, in un discorso che segnava l’inizio dell’attacco all’Ucraina, Vladimir Putin ha accusato Lenin, il partito bolscevico e la rivoluzione d’ottobre per l’esistenza dell’Ucraina moderna.

Teoria

Storia del Bolscevismo, Vol.2 – Sconfitta, reazione e ripresa (1906-1914)

È disponibile il secondo volume de Storia del Bolscevismo ( Sconfitta, reazione e ripresa, 1906-1914) di Alan Woods.

Teoria

Lenin – Discorso sulla questione italiana al Terzo congresso dell’Internazionale comunista

Cento anni fa, il 21 gennaio 1921, nasceva il Partito comunista d’Italia, a Livorno. In occasione di questo anniversario ripubblichiamo il discorso di Lenin al Terzo congresso del Comintern, dove la discussione sulla questione italiana e sulla scissione avvenuta pochi mesi prima dal Partito socialista, ebbe una notevole rilevanza.
Di tutto questo parleremo al seminario nazionale di sabato 23 gennaio, Gramsci, Bordiga e la nascita del Partito comunista d’Italia. Nel link troverete tutte le info.

Teoria

Lenin e la corsa agli armamenti

Pubblichiamo due articoli scritti da Lenin nel 1913, dal titolo: “A chi giova? ” e “Gli armamenti e il capitalismo”. I nostri lettori potranno subito comprendere come i marxisti si trovavano a fronteggiare allora una propaganda della classe dominante molto simile a quella attuale. Lenin smaschera questa propaganda in maniera brillante.

Teoria

Rivoluzione e controrivoluzione in Spagna , di Felix Morrow

Rivoluzione e controrivoluzione in Spagna venne scritto da Felix Morrow, un militante del Socialist workers party (Swp), sezione americana della Quarta Internazionale, nel 1938. Questo libro rimane un riferimento decisivo per chiunque voglia comprendere quegli avvenimenti e in particolare il ruolo disastroso dello stalinismo e dell’anarchismo nella guerra civile.

Teoria

Lenin – Tre fonti e tre parti integranti del marxismo

150 anni fa, il 22 aprile 1870, Vladimir Iic Ulijanov, che poi sarà noto a tutto il mondo come Lenin, nasceva a Simbirsk, in Russia.
Lenin è stato il fondatore del Partito bolscevico, il principale dirigente (assieme a Trotskij) della rivoluzione d’Ottobre, il promotore della Terza Internazionale. È stato anche un grande teorico marxista, autore di opere che ancora oggi sono di straordinaria attualità. La sua conoscenza profonda del marxismo gli permetteva di esporre gli assi fondamentali di questa teoria con una chiarezza e una semplicità davvero uniche, come dimostra il testo che pubblichiamo oggi, scritto in occasione del trentesimo anniversario della morte di Karl Marx