22 Gennaio 2016

La riorganizzazione del nostro intervento a Firenze

Nelle scorse settimane un gruppo di compagni attivi nella costruzione del nostro movimento a Firenze ci ha comunicato la decisione di abbandonare l’impegno nelle nostre fila, tra questi c’è il compagno Dario Salvetti, che per diversi anni ha avuto responsabilità dirigenti nella nostra organizzazione.
Una scelta che rispettiamo ma che riteniamo sbagliata perchè a nostro giudizio esprime la rinuncia alla militanza politica in favore di una generica attività di movimento, priva di una piattaforma riconoscibile. Una scelta tanto più criticabile in quanto assunta senza un confronto, in un dibattito strutturato, sulle motivazioni che l’hanno determinata, impedendo quindi una chiara comprensione collettiva delle motivazioni politiche che ne sono state la base.
Nella migliore tradizione della nostra organizzazione avremmo voluto fare la discussione in un congresso, ma questa possibilità ci è stata negata per decisione dei compagni, che contiamo comunque di ritrovare nei movimenti futuri che si svilupperanno nel nostro paese.
L’attività della nostra organizzazione a Firenze verrà quindi riorganizzata con quei compagni che hanno dichiarato la loro disponibilità a continuarla, tra questi c’è il compagno Arturo Rodriguez, a cui è stata affidata la responsabilità politica del gruppo fiorentino di Sinistra Classe Rivoluzione.
Rimane attiva la pagina facebook Scr Firenze, alla quale è possibile riferirsi per le iniziative che verranno organizzate nella zona, per collaborare col gruppo fiorentino e ricevere le nostre pubblicazioni e materiali.

Articoli correlati

Reggio Emilia 13-14 febbraio 2016 – Conferenza nazionale dei lavoratori di Sinistra classe rivoluzione

La costruzione di una direzione del movimento operaio che sia all’altezza dello scontro sociale in atto, è una necessità ineludibile e deve vedere i rivoluzionari impegnati in una contesa quotidiana con i riformisti nella conquista dell’egemonia sulla classe lavoratrice.

Rivoluzione: un nuovo giornale per un nuovo inizio!

Quello che vedete pubblicato nella home page del nostro sito è il primo numero di Rivoluzione, il nuovo periodico di Sinistra, Classe, Rivoluzione. Un nuovo giornale che uscirà ogni due

Rivoluzione compie un anno!

Esattamente un anno fa iniziava la nostra avventura con il lancio di Rivoluzione,‭ ‬in uscita ogni tre settimane.‭ ‬A giugno scorso abbiamo raddoppiato,‭ ‬aggiungendo la rivista teorica Falcemartello,‭ ‬un quadrimestrale,‭ ‬ora al suo terzo numero,‭ ‬con il quale abbiamo approfondito l’attualità e riaffermato la correttezza dell’analisi marxista.

Congresso di Sinistra Classe Rivoluzione – I marxisti al passo con la nuova epoca

Partecipazione record al congresso della sezione italiana della Tendenza marxista internazionale. Il movimento politico Sinistra Classe Rivoluzione ha tenuto il suo XIX congresso dal 6 all’8 gennaio scorso a Bologna con oltre 150 compagne e compagni provenienti da 25 città.

Risoluzione politica conclusiva – XIX Congresso di Sinistra classe rivoluzione

Con un governo privo di qualsiasi autorità, un parlamento screditato e il fermento che cresce nel paese, la questione di un movimento di massa contro il governo torna in campo. Questo riguarda sia il terreno elettorale che quello della mobilitazione diretta.

Chi siamo e che cosa vogliamo

Il marxismo ha pienamente confermato la sua validità come unica teoria capace di spiegare la crisi del capitalismo nella quale siamo immersi. Nessuna delle teorie economiche provenienti dalla classe dominante ha saputo dare una analisi coerente delle cause della crisi, né tantomeno indicare una via d’uscita.