27 Novembre 2019

Cile: la rivoluzione è iniziata! Assemblee a Roma, Bologna e Milano

Da oltre un mese il Cile è attraversato da un’immensa rivolta popolare, iniziata per l’aumento dei biglietti del trasporto pubblico. il governo ha reagito in maniera disperata e violenta per riportare l’ordine, ma non è servito a nulla. Oggi è chiaro che le proteste sono andate oltre l’aumento del biglietto. Come dice uno dei più popolari slogan: non sono 30 pesos, sono 30 anni. Il cile è infatti il paese dove il modello neoliberista del capitalismo si è imposto per primo e si è spinto più in là, grazie alla dittatura di Pinochet. Ma ora tutto ciò si è trasformato nel suo contrario e i giovani e i lavoratori stanno rifiutando in toto questo modello di sfruttamento.

Le masse cilene si stanno dotando di strumenti di democrazia diretta, assemblee popolari che si riuniscono periodicamente chiamate “cabildos abiertos”. Rompere con questo sistema non solo è possibile, ma è necessario. I lavoratori cileni ci stanno dando un’importante lezione: vieni a discuterne con noi!

Abbiamo organizzato tre assemblee a Milano, Bologna e Roma.

Sarà presente, direttamente dal Cile, Gustavo Burgos, direttore del sito della sinistra marxista www.elporteno.cl.

 

ROMALunedì 2 dicembre ore 18,30

BOLOGNAMercoledì 4 Dicembre, ore 17

MILANO – Giovedì 5 dicembre,  ore 18

 

Per tutte le info: redazione@marxismo.net – 0266107298

 

Leggi anche:

Articoli correlati

Cile – lo sciopero degli insegnanti entra nella quinta settimana. La ministra Cubillos deve dimettersi!

Lunedì 8 luglio lo sciopero degli insegnanti cileni è entrato nella sua quinta settimana. Più del 70% dei docenti ha votato per respingere l’ultima offerta del Governo e vuole continuare la protesta nazionale a tempo indeterminato.

“Siamo ancora qui!” Grande successo della Notte rossa della rivoluzione a Napoli

Sabato 28 ottobre circa 300 persone hanno partecipato alla Notte rossa della rivoluzione, l’evento conclusivo della campagna per il centenario della Rivoluzione d’Ottobre promossa da Sinistra Classe Rivoluzione (SCR). È

Napoli – Alan Woods replica il successo di Milano e Bologna!

Più di 70 persone hanno partecipato all’ assemblea con Alan Woods a Napoli, tenutasi il 7 novembre alla Città del Sole. L’assemblea, dopo quella di Milano e Bologna, era la terza del tour organizzato da Sinistra Classe Rivoluzione con il dirigente della Tendenza marxista Internazionale, di cui SCR è la sezione italiana.

Insurrezione di massa in Cile

Da oltre un mese il Cile è attraversato da manifestazioni di massa come non se ne vedevano da decenni.
La scintilla è stata un episodio apparentemente di poca importanza, come accaduto in Libano per un’imposta sulle chiamate via whatsapp o in Ecuador per l’aumento della benzina. In Cile il casus belli è stato un aumento di 30 pesos (il 4%) del biglietto della metropolitana di Santiago.

Cile – L’accordo tra governo e opposizione è una trappola costituzionale

Un accordo tra il partito al potere e tutti i partiti dell’opposizione (ad eccezione del Partito comunista) sul percorso per una nuova costituzione è stato annunciato stamattina presto. Tutti (dai Democratici Cristiani, al Partito Socialista e al Frente Amplio) sono stati d’accordo a stare dentro il gioco dell ‘”unità nazionale” e hanno acconsentito a una “via d’uscita istituzionale”, comparendo nella stessa foto, tutti assieme, per le prime pagine dei giornali.

Il nostro impegno per il centesimo anniversario della rivoluzione d’Ottobre

Il centenario della rivoluzione russa rappresenta un terreno importante di iniziativa per Sinistra classe rivoluzione, come per tutta la Tendenza Marxista Internazionale (Tmi).