Bologna, 21 aprile – Coordinamento nazionale lavoratori di Sinistra classe rivoluzione

Sabato 21 aprile si terrà il Coordinamento nazionale dei lavoratori di Scr.

All’ordine del giorno i principali sviluppi delle vertenze sindacali in corso, la prosecuzione del nostro lavoro di radicamento nel movimento operaio e la nostra battaglia al prossimo congresso della Cgil.

Partecipano i delegati e i militanti di Sinistra classe rivoluzione impegnati nelle vertenze sindacali.

Seguirà ampio resoconto.

Per info: [email protected]

Articoli correlati

Sindacato

Alzare i salari, bloccare i prezzi, difendere i posti di lavoro – Per una nuova scala mobile dei salari!

Dopo decenni di prezzi stabili, l’inflazione è esplosa in Italia e nel mondo. L’Istat stima per il 2022 un aumento dei prezzi del 4,8 nel nostro Paese. Si pone il problema urgente di difendere salari e stipendi da questa catastrofe.

La scala mobile dei salari era un meccanismo automatico in base al quale ogni tre mesi si calcolava l’aumento dei prezzi dei beni di consumo per una famiglia di lavoratori. E i salari venivano aumentati di conseguenza.
E’ ora di ripristinarla!

Sindacato

Dalle giornate di marzo alle mobilitazioni del futuro

Pubblichiamo di seguito le tesi sindacali approvate all’unanimità alla Conferenza nazionale dei lavoratori di Sinistra Classe Rivoluzione che si è svolta alla Camera del Lavoro di Modena il 5 luglio.

Sindacato

Tesi approvate alla Conferenza dei Lavoratori di SCR

Pubblichiamo di seguito le tesi sul sindacato approvate alla Conferenza nazionale dei lavoratori di Sinistra, Classe, Rivoluzione che si è svolta il 13 e 14 Febbraio 2016 a Reggio Emilia.

Sindacato

XVIII Congresso della Cgil – Sostieni il documento “Riconquistiamo tutto”!

Come iscritti alla Cgil riteniamo che l’operato del nostro sindacato in questi anni, nella crisi economica più dura di sempre, l’operato del gruppo dirigente della CGIL sia stato fallimentare. Per questo motivo abbiamo presentato un documento alternativo e per lo stesso motivo l’abbiamo intitolato Riconquistiamo tutto!

Sindacato

Per alzare i salari bisogna colpire i profitti (Breve promemoria per il compagno Landini)

Il crollo dei salari è il nervo più scoperto per i lavoratori italiani in questo momento.

A novembre l’inflazione su base annua ha subito un balzo all’11,8%, il dato peggiore dal 1983. Gli aumenti per giunta si concentrano su beni di prima necessità (alimentari, bollette, trasporti, abitazione, ecc.) che costituiscono gran parte delle spese dei lavoratori e dei pensionati. Per i redditi più bassi l’Istat stima l’inflazione al 15%.
Di fronte a uno scempio simile sarebbe naturale che il sindacato fosse sul piede di guerra.

Sindacato

Commissioni sindacali di settore di Scr – I videoresoconti

Dopo il grande successo dell’assemblea del 30 marzo, “i lavoratori non sono carne da macello” i militanti di Sinistra Classe Rivoluzione si sono ritrovati in commissioni di settore. Di seguito potete vedere i videoresoconti.