4 marzo – Dove sarà presente “Per una sinistra rivoluzionaria”

Grazie allo sforzo di centinaia di compagni che in queste settimane hanno raccolto più di 20mila firme e dopo due lunghi giorni di presentazioni, questo è l’elenco delle circoscrizioni in cui è stata depositata la lista “per una Sinistra Rivoluzionaria”:

CAMERA
Lombardia 1
Lombardia 2
Lombardia 4
Friuli – Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Lazio 1
Lazio 2
Campania 1
Campania 2
Basilicata
Calabria

SENATO
Lombardia
Veneto
Friuli – Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Basilicata
Calabria

Un ringraziamento speciale ai compagni di Messina che hanno lottato come dei leoni fino a ieri sera in Corte d’Appello, perdendo anche l’ultimo treno e facendo la notte fuori, dopo aver raccolto quasi 500 firme nel loro collegio; purtroppo per questa legge elettorale non è sufficiente, e mancando qualche decina di firme sull’altro collegio, la lista non è stata accettata.

Il 60% degli elettori il 4 marzo avrà sulla propria scheda il nostro simbolo.
Il primo risultato è stato raggiunto, sopra le nostre aspettative.

Ora chiediamo a tutti di discutere il nostro programma, far girare le nostre idee, aiutarci e organizzarsi con noi per costruire l’alternativa rivoluzionaria.

E ovviamente, il 4 marzo vota “per una Sinistra Rivoluzionaria”!

Articoli correlati

Elezioni 2018

4 marzo: appello al voto PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA

Il voto alla Sinistra rivoluzionaria è l’unico voto chiaro, che avrà un valore anche dopo il 4 marzo, che non verrà né tradito né strumentalizzato. Ogni voto che raccoglieremo sarà un messaggio forte e inequivocabile, per il programma che dice a chiare lettere che per conquistarci un futuro degno dobbiamo liberarci del capitalismo.

Elezioni 2018

Innamoramenti populisti della sinistra radicale

Dato che il problema dei rapporti col Pd è temporaneamente accantonato, nella sinistra radicale emergono più chiaramente i punti critici, teorici e politici. La crisi verticale della sinistra riformista in Italia e i successi dei 5 Stelle hanno infatti convinto buona parte dei dirigenti di questa sinistra che sia meglio nascondere, rinnegare o denigrare l’idea stessa dell’organizzazione politica e parlare in nome appunto del “popolo”, dei “movimenti”, ecc.

Elezioni 2018

Presentata la lista “per una sinistra rivoluzionaria” per le elezioni 2018 – Comunicato stampa

Il 7 dicembre, presso il Centro congressi Cavour di Roma, è stata presentata la lista “Per una sinistra rivoluzionaria”.

Elezioni 2018

Materiali per la campagna elettorale

I volantini della lista “per una Sinistra Rivoluzionaria” verso le elezioni politiche del 4 marzo

Elezioni 2018

PER UNA SINISTRA RIVOLUZIONARIA – Il nostro programma

Il programma completo della nostra lista “Per una sinistra rivoluzionaria”

Elezioni 2018

Un terremoto politico – Primo bilancio del voto del 4 marzo

Il voto del 4 marzo costituisce un nuovo terremoto nella politica italiana, sia pure visto attraverso le lenti deformanti di una campagna elettorale.