America Latina

Brasile

Brasile – Crisi di sistema e lotte di massa

Il Brasile è travolto da una profonda crisi sociale, economica e politica. Le mobilitazioni contro il governo sono in continua ascesa, dopo lo sciopero generale del 28 aprile (il più grande degli ultimi 20 anni), 150mila persone hanno invaso Brasilia lo scorso 24 maggio contro gli attacchi del governo Temer a pensioni, stato sociale e leggi del lavoro.

Venezuela

Venezuela: le elezioni dell’assemblea costituente e l’offensiva reazionaria per il cambiamento di regime

All’appello per l’Assemblea costituente e per le elezioni regionali le fila dell’opposizione hanno risposto con un escalation della politica di “cambiamento del regime”. Questo è un momento critico per la Rivoluzione Bolivariana in Venezuela.

Argentina

Argentina – I lavoratori furiosi mettono in fuga i leader del sindacato

In Argentina, durante unainiziativa sindacale di massa, i leader sindacali dopo essere stati fischiati e zittiti, sono dovuti fuggire davanti all’ira dei lavoratori, scortati dalla polizia privata. E’ un fatto “senza precedenti” in Argentina. Il motivo di una tale rabbia è stato il rifiuto dei leader di fissare la data di uno sciopero generale.
Di seguito potete leggere un rapporto dei nostri compagni argentini.

Venezuela

Venezuela – Sull’Assemblea costituente, una prima analisi

Il presidente Maduro ha annunciato la realizzazione di un’Assemblea Nazionale Costituente. Che ruolo avrà questo annuncio nell’attuale crisi che vive la Rivoluzione Bolivariana? La prima dichiarazione ufficiale della Corrente Marxista Lucha de Clases sulla convocazione della Costituente, sui compiti della rivoluzione e sulle prospettive della lotta di classe in Venezuela.

Venezuela

Venezuela – È l’ora decisiva?

La propaganda dei massmedia occidentali contro il governo Maduro In Venezuela è asfissiante. Credono che i giorni della rivoluzione bolivariana siano contati. Siamo giunti al momento dello scontro decisivo tra reazione e rivoluzione?

Brasile

Sciopero generale in Brasile: i lavoratori lottano contro il governo corrotto di Temer

Venerdì 28 aprile, i lavoratori e i sindacati brasiliani hanno realizzato il primo sciopero generale dopo oltre due decenni, protestando contro le misure di austerità e in particolare contro il drastico taglio delle pensioni portato avanti dal corrotto governo di Temer.

Venezuela

I cospiratori al soldo dell’imperialismo gridano al colpo di stato – Cosa sta realmente accadendo in Venezuela?

“C’è stato un colpo di stato in Venezuela! Maduro ha cercato di prendere tutto il potere!”. grida l’opposizione e l’imperialismo. Ma quali sono realmente i fatti? Un’analisi della Tendenza marxista internazionale.

America Latina

Sciopero generale ad oltranza nella Guyana francese!

La Guyana francese (dipartimento d’oltremare francese) ha recentemente assistito alla più grande mobilitazione nella storia del paese. Sabato scorso, 37 sindacati organizzati nell’Unione dei Lavoratori della Guyana (UTG), hanno deciso di convocare uno sciopero generale ad oltranza a partire da lunedì, 27 marzo.

Cile

Cile -Sciopero ad oltranza nella miniera più grande di rame più grande del mondo

La più grande miniera di superficie per la produzione di rame nel mondo è Minera Escondida, controllata da BHP Billiton.
2.500 lavoratori del Sindicato No .1 hanno iniziato uno sciopero ad oltranza, che è cominciato lo scorso 7 febbraio, più di un mese fa.

Brasile

I dipendenti comunali di Florianopolis, esempio di lotta contro gli attacchi!

Dopo 38 giorni di sciopero, di fronte a una pressione brutale da parte dei media, alle minacce di reclusione dei dirigenti del sindacato Sintrasem, e alte giornaliere fino a 100mila reais, i lavoratori hanno imposto un enorme passo indietro al Sindaco e al consiglio comunale di Florianópolis.